Home / Attualità  / CON QUALI MATERIALI VENGONO PRODOTTE LE LENTI?

CON QUALI MATERIALI VENGONO PRODOTTE LE LENTI?

Siamo sempre più abituati a ricorrere agli occhiali - da sole come da vista - per proteggere lo sguardo dagli agenti atmosferici, dai raggi UV e in generale li utilizziamo per non sforzare gli occhi

Siamo sempre più abituati a ricorrere agli occhiali – da sole come da vista – per proteggere lo sguardo dagli agenti atmosferici, dai raggi UV e in generale li utilizziamo per non sforzare gli occhi mai più del dovuto durante le diverse attività di routine. Questi accessori, spesso veri e propri gioielli di tecnologia o alta moda, li diamo per scontati senza interrogarci sul materiale con il quale vengono prodotte le lenti occhiali. E’ proprio a queste ultime che affidiamo il delicato compito di farci da scudo ogni giorno e in qualsiasi stagione. Comprendere le caratteristiche di ogni materiale lenti sarà interessante, anche perché emergerà in modo chiaro come certe tipologie di occhiali risultino più adatte per esempio a fare sport e quali invece a un uso prettamente quotidiano.

 

Ecco di cosa sono fatte le lenti: i consigli per fare acquisti

 

Quando si acquista un nuovo paio di occhiali bisogna porre particolare attenzione al materiale con il quale sono state realizzate le lenti. Il motivo è presto detto: è proprio da questo elemento che si potrà determinare la resistenza delle lenti stesse, così come anche le relative proprietà visive. In genere, è possibile affermare che i materiali più diffusi con i quali sono prodotte le lenti per occhiali sono:

  • vetro,
  • policarbonato,
  • plastica

 

Le più costose in assoluto sono le lenti in vetro, poiché garantiscono un’altissima qualità. C’è però da dire che non possono essere sfruttate nella normale routine di ogni giorno, poiché sono costantemente esposte al rischio di urti e rotture. Potrebbero scheggiarsi e danneggiarsi irrimediabilmente.

 

Diverso il caso delle lenti in policarbonato, il cui principale punto di forza è senza dubbio l’estrema leggerezza. Rispetto al vetro, le proprietà visive delle lenti occhiali in policarbonato sono inferiori anche se – dall’altro lato – sono estremamente più resistenti (anche rispetto alle lenti in plastica). La protezione degli occhi dall’azione dei raggi UV, inoltre, è totale.

 

Per quanto riguarda invece le lenti in plastica, queste hanno dalla loro parte un importante vantaggio economico: sono le meno costose. Inoltre, sono molto sottili e risultano più leggere delle lenti in vetro. Da un punto di vista tecnico e di performance visive, le lenti in plastica assicurano una buona qualità – anche nel caso di una forte gradazione – e un’importante resistenza a graffi e urti.

 

Abbiamo accennato anche all’acrilico come materiale lenti per occhiali: da un lato è una soluzione economica, ma dall’altro c’è una performance visiva bassa. Inoltre, il livello di usura è molto alto.

 

Le migliori lenti occhiali in base alle attività da svolgere

 

E’ possibile affermare che sono le lenti in plastica quelle più adatte ad essere utilizzate nella routine quotidiana. Meglio senza dubbio di quelle in vetro per quanto riguarda gli urti. Inoltre il fatto di essere economiche ha aiutato la loro sempre più capillare diffusione e il loro impiego nella costruzione di occhiali. Per quanto riguarda lo sport, il materiale più adatto è invece il policarbonato: la plastica è infatti leggerissima e a prova di urti, molto resistente. Per quanto riguarda, infine, la scelta di occhiali con lenti in vetro assicurano nitidezza e resistenza al graffio. Un limite? Le montature non consentono personalizzazioni.

NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI COMMENTO